Tag

, , ,

AlAFwdJl3bukC1e6HM-dD7amHDY-B720U6FDT45AuTSN (1)

Venerdì mattina il Sindaco di Regalbuto Francesco Bivona, appena rientrato da incontro a Roma per gli interventi nelle scuole, ha incontrato i lavoratori del Consorzio di Bonifica a Sparacollo ai quali ha mostrato la massima solidarietà spostandosi successivamente nella sede del consorzio di Bonifica ad Enna dove si è confrontato con il Direttore del Consorzio ed i tecnici della struttura.

“Ai lavoratori del Consorzio di Bonifica “Enna 6”, in contrada Sparacollo in territorio di Regalbuto, da diversi mesi senza stipendio, va tutta la mia solidarietà e quella della Giunta comunale e il forte impegno affinché queste emergenze non accadano più e venga tutelata la dignità dei lavoratori e delle loro famiglie. E’ un chiaro segnale della necessità di un correttivo nella politica attuata in questi anni dai nostri parlamentari siciliani che in diversi casi si sono sottratti anche al confronto. I lavoratori devono essere pagati subito per il lavoro che, nonostante i disagi e gli impegni che non sono stati rispettati, continuano a svolgere a difesa del territorio con impegno, determinazione e lavoro di squadra. Nei mancati pagamenti la Regione Sicilia non può più sottrarsi alle proprie responsabilità. Non è consentito far ricadere sulle spalle dei lavoratori le conseguenze della responsabilità di altri. Il problema dei pagamenti, purtroppo, non è mai stato risolto con operazioni concrete ma solo differite nel tempo. Ma oggi la situazione si fa veramente insostenibile per molti padri di famiglia. Rinnoviamo dunque la solidarietà di tutta l’amministrazione comunale regalbutese e del consiglio comunale nella sua interezza ai lavoratori e alle loro famiglie.

Ho chiesto formalmente al Presidente del Consiglio Comunale di convocare una seduta di consiglio straordinario per dare sostegno ai lavoratori del consorzio, nella quale chiederò che venga votato un documento che non rappresenti solo lo stato di emergenza in cui versano i consorzi e quindi la futura legalità delle gestione delle acqua per uso irriguo ma anche una azione di proposta nelle bozza di norma di riordino dei consorzi di bonifica.”

Annunci