Tag

,

 

ImmagineIl Sindaco di Regalbuto Francesco Bivona: “Sono convinto che il nostro Carnevale non può non essere sostenuto. I tagli insostenibili ai trasferimenti, le entrate tributarie ormai non certe, hanno imposto, nel corso di questi anni e con una repentina modifica, la necessità di ripensare tante attività importanti per la nostra comunità e la difficoltà di pensarne delle nuove. Siamo in un momento difficile in cui è improbabile anche il realizzarsi dei servizi continuativi offerti dal comune e percepiti come un bene ormai imprescindibile. Come da nostra programma elettorale, la manifestazione non è solo un appuntamento fisso degno della identità della nostra comunità, ma è anche un momento di redistribuzione di economia, per la quale si attivano numerosi interventi privati che coinvolgono molte attività commerciali ed imprenditoriali di Regalbuto. Abbiamo ripensato il Carnevale in questi anni riducendo di oltre % i costi delle attività collaterali e del monte premi, ma è necessario non perdere l’appuntamento di ogni anno affinché quella porzione di economia interna, anche quella, resti ancora in vita. Ed anche quest’anno, il Carnevale con lo spettacolo delle sfilate in maschera, segno di una comunità viva, torna a brillare concludendosi il 9 Febbraio. Lo riduciamo, lo cambiano, ma non lo molliamo.

Annunci