Tag

, , , , ,

 

13036390_10209776703640392_1739031332_o

Giovedì sera a Regalbuto sono stati consegnati i primi sconti sulla TARI  sul progetto “da Rifiuto a Risorsa” per chi ha raggiunto il punteggio necessario alla riduzione entro il 31 dicembre 2015.

Il progetto che è partito il 24 novembre 2015 permette la consegna diretta di materiale differenziato di prima fascia al centro comunale di raccolta, lo stesso viene pesato e nell’account sul portale web dell’ente al cittadino è assegnato un punteggio in base al peso direttamente visibile sul sito internet del Comune nella parte riservata ai servizi per il cittadini.

Invitati all’incontro promosso dalla amministrazione comunale i partecipanti al progetto sperimentale che ha ricevuto anche il plauso dell’Associazione Comuni Virtuosi. Quasi 200 famiglie partecipanti al progetto hanno permesso all’amministrazione comunale di creare un database sul materiale conferito direttamente al Centro Comunale di Raccolta. Oltre 200 mila punti consenti nel corso dei primi mesi del 2016 con 10 tonnellate di Carta, 894 Kg di Cartone, 1429 Kg di Plastica, 1599 Kg di Vetro, quasi 600 kg di vetro e 73 di Kg di Alluminio oltre le altre frazioni consegnate, il progetto “da Rifiuto a Risorsa” risulta vincente. Soddisfazione da parte del Sindaco Francesco Bivona “sono ampiamente soddisfatto dei primi risultati del progetto – dichiara il primo cittadino – e la conferma arriva con la consegna delle prime riduzioni ai cittadini con 1 mese e mezzo di consegna diretta al CCR”

Sono stati premiati infatti i cittadini che hanno accumulato oltre 2150 punti già dopo qualche settimana di avvio del sistema raggiungendo il primo scaglione di riduzione pari al 5% della Bolletta TARI applicati nella tariffazione del 2016. Nell’incontro tenutosi giovedì sera al Palazzo municipale anche molti spunti di riflessione per migliorare ancora il sistema da parte dei cittadini intervenuti che si rendono così parte attiva del processo di migliorante della Raccolta differenziata a Regalbuto. “Ci sono ancora molti margini di miglioramento, ma quello che ci premeva sottolineare è che il sistema funziona e che la riduzione nella bolletta è reale. I cittadini che si sono fortemente impegnati nel sistema di raccolta riceveranno questo sconto già nella prima bolletta di acconto del servizio. La giunta municipale con un prossimo atto terrà anche conto di quelli che pur impegnandosi nella raccolta non hanno raggiunto nel 2015 seppur per poco il punteggio minimo per la riduzione evitando quindi di disincentivarli. Stiamo prevedendo nuove forme di riduzione oltre che ulteriori modifiche migliorative nel sistema punti, l’anno 2016 ci permetterà di avere un quadro chiaro sulla partecipazione dei cittadini al sistema che vedranno premiare il cittadino più virtuoso del nostro Comune.”

 

Annunci