Tag

, , , ,

sansebastiano

Con la graduatoria pubblicata il 31 Maggio, DDG n. 1254, sul sito del dipartimento infrastrutture e mobilità è ufficiale la notizia che la storica Chiesa di San Sebastiano è ammessa a finanziamento previsto dalla partecipazione al Bando pubblico per la predisposizione di un programma regionale di finanziamento per la promozione di interventi di recupero finalizzati al miglioramento della qualità della vita e dei servizi pubblici urbani nei Comuni della Regione Siciliana per un importo di 790 mila euro che riporterà alla luce la chiesa oggetto delle celebrazioni del Venerdì Santo a Regalbuto e sede della Confraternita del SS Sacramento, la confraternita più antica di Regalbuto, con problemi di stabilità da oltre vent’anni e chiusa da quasi un decennio per problemi di stabilità. “Un grande piacere ed onore quello di aver contribuito con un lavoro di squadra al finanziamento del progetto della Chiesa di San Sebastiano. Ci sono interventi che prescindono dal patrimonio dell’ente poiché patrimonio dell’interna comunità e della identità della nostra terra” – questo il commento a caldo del Sindaco di Regalbuto, particolarmente felice per l’ammissione a finanziamento della struttura. “Si attende adesso, superati i giorni previsti dalla norma per eventuali osservazioni alla graduatoria, il decreto di finanziamento per poter procedere con tutti gli atti successivi per riportare allo splendore la chiesa di San Sebastiano”

La Chiesa Madre San Basilio, si è occupata della progettazione affidata allo studio Cusmano ed il Comune di Regalbuto con la nomina del RUP ha approvato il progetto e seguito insieme alla Chiesa l’iter delle attività previste per la partecipazione al bando. “Grazie all’ottimo lavoro dell’ing. Cusmano e le attività del nostro ufficio tecnico – conclude Bivona – il finanziamento di questa Chiesa rappresenta l’esempio del lavoro di gruppo e degli obiettivi comuni che se perseguiti con impegno arrivano a compimento. 

 

Annunci