Tag

, , , , ,

image1-1 Si è aperta venerdì sera la stagione teatrale al Cine Teatro Urania di Regalbuto, la bellissima struttura teatrale che conta 254 posti a sedere. Con una rassegna in abbonamento quasi del tutto esaurita, l’associazione il Triangolo No insieme all’amministrazione comunale apre la stagione con lo spettacolo esilarante del palermitano Sergio Vespertino che ha fatto registrare un altro gradimento di pubblico con il suo  “Strafelicissima Palermo” accompagnato dalle musiche dal vivo del maestro Pierpaolo Petta musicista di fama nazionale. Il Sindaco di Regalbuto insieme al Vice Sindaco Teresa Perra, promotrice della rassegna, sono intervenuti prima dello spettacolo per un breve saluto evidenziando l’importanza e la necessità di una rassegna teatrale a Regalbuto. “I nostri cittadini – ha dichiarato il Vicesindaco Teresa Perra – ha voglia di teatro in una serata che risulta ravvivata da un momento di aggregazione come quello teatrale. E’ stata una bella emozione dar vita ad un cartellone con artisti regionali e nazionali per i cittadini che hanno avuto il piacere di partecipare. “Lo spettacolo di Vespertino è soltanto il primo del cartellone che vedrà ogni venerdì sera la partecipazione dei tanti abbonati ad un prezzo calmierato grazie all’intervento e l’organizzazione del Comune di Regalbuto ma anche la possibilità di acquistare il biglietto del singolo spettacolo per i pochi posti rimasti. Il Sindaco di Regalbuto si dice pienamente soddisfatto del risultato “Evidentemente i nostri cittadini sentivano il bisogno di una rassegna, di appuntamenti fissi che fossero un momento anche di aggregazione in una società che cerca sempre di alienarsi prediligendo il singolo rispetto alla comunità. Il teatro di Regalbuto con questa ultima iniziativa prende definitivamente slancio che aumenterà con le attività delle compagnie locali già a lavoro per le nuove rappresentazioni. Non è stato facile mettere in piedi un cartellone di livello, ma come annunciato era un obiettivo che non potevamo mancare. Un ringraziamento va Michele Prvitera, Alessandra Falci e Sandro Rossino, all’Accademia dei Guitti, alla Pro Loco ed a tutti coloro i quali hanno lavorato dietro le quinte. In un momento di forti difficoltà economiche per gli enti locali, poter investire sulla cultura ed in particolare quella teatrale, ci rende orgogliosi, pienamente ripagati dalla partecipazione della nostra comunità che ha colto il messaggio rispondendo in massa agli eventi proposti. Venerdì prossimo l’appuntamento alle 21 è con la compagna Sikelia e la rappresentazione del Musical “La Baronessa di Carini”

unnamed

Annunci