Tag

, , , ,

15726327_10211367387690846_4768998906993652012_n

È partita giovedì mattina la distribuzione dei cestelli gratuiti per la raccolta della carta nel comune di Regalbuto. Grazie ad un bando promosso dalla COMIECO, il consorzio nazionale per il recupero della Carta, sono stati finanziati al Comune di Regalbuto 24 mila euro circa per l’acquisto di cestelli per le utenze domestiche e bidoni per le utenze commerciali. Senza alcun costo per il comune ed a totale carico di Comieco sono stati acquistati i cestelli blu numerati singolarmente che i volontari dell’AVAS hanno cominciato a distribuire assegnandoli con apposita ricevuta alle utenze domestiche come elencate dal Comune alla SAES società pubblica, a totale partecipazione del Comune di Regalbuto e di Centuripe che gestisce dal 13 di ottobre il servizio a Regalbuto. Subito dopo partirà la distribuzione dei bidoni da 120 litri, già acquistati, dedicati alle utenze commerciali. Con una rimodulazione del progetto, nello spirito dell’associazione dei servizi in ARO, sono stati acquistati anche i cestelli per il comune di Centuripe.

È un altro grande risultato che otteniamo – dichiara il primo cittadino di Regalbuto Francesco Bivona – segno del riconoscimento del lavoro fatto in questi anni. Dal 13 di ottobre il servizio a Regalbuto e Centuripe non è più gestito da Ato Rifiuti ma dalla SAES, la società partecipata dai due comuni che ha reso più dinamica ed efficiente la gestione. La raccolta differenziata a Regalbuto è ormai una realtà consolidata ma soprattutto una consapevolezza dei cittadini, maturata in questi anni di incessante campagna promozionale. Adesso però – continua il Sindaco Francesco Bivona – è il momento di migliorarne la qualità. In questa ottica abbiamo ottenuto il finanziamento per i cestelli della raccolta della carta, totalmente gratuiti per i cittadini e stiamo lavorando per un progetto legato alla raccolta del vetro. Abbiamo in questi ultimi giorni – continua il Sindaco – migliorato il sistema incentivante a punti a cui i cittadini accedono per la riduzione della loro bolletta rifiuti, rendendo i punti senza alcuna scadenza temporale. Il sistema inoltre è già pronto per essere allargato anche alle utenze commerciali. E’ notizia delle ultime settimane – conclude Bivona – le analisi al nostro rifiuti differenziato ad esempio nel caso della plastica, lo classificano direttamente in prima fascia. Anche quest’anno infatti continua la campagna del progetto da Rifiuti a Risorsa per abbassare il costo della bolletta con il conferimento del rifiuto differenziato di qualità presso il Centro Comunale di Raccolta per il quale sono stai erogati quasi 600 mila punti. Per il 2016 circa 90 famiglie hanno già raggiunto la riduzione della bolletta della TARI fino ad un massimo del 20% e saranno premiati dalla Amministrazione come virtuosi con la riduzione applicata già nella prossima bolletta.

Annunci