Tag

, ,

Con il progetto “lo studente diventa cittadino lavoratore”  è stato avviato in questi giorni l’alternanza Scuola Lavoro della Istituto Tecnico “S. Citelli” di Regalbuto presso il Comune di Regalbuto.

I ragazzi della classe quarta del corso Amministrazione Finanza e Marketing attraverso la metodologia dell’alternanza scuola realizzeranno un organico collegamento delle istituzioni scolastiche e formative con il mondo del lavoro e della società civile.

Scopo del progetto è quello di acquisire competenze trasversali in termini di progettualità, lavoro di gruppo, comunicazione, cittadinanza, nonché competenze più specialistiche spendibili nel mondo del lavoro per formare un soggetto orientato verso il futuro.

Favorire l’acquisizione di capacità relazionale, promuovere il senso di responsabilità e rafforzare il rispetto delle regole ed integrare i saperi didattici con saperi operativi sono i principali obiettivi che si pone il progetto che ha già avuto importanti successi negli anni passati. “è un percorso che riceve il nostro particolare giudizio positivo, che integra finalmente il mondo del lavoro con quello della scuola, troppo spesso slegate dal contesto in cui viviamo ma soprattutto dal mondo del lavoro con il quale dovranno presto fare i conti – dichiara Francesco Bivona Sindaco di Regalbuto – L’approccio di questi progetti trova il massimo supporto nell’amministrazione comunale che ripete questa esperienza già da qualche anno confrontandosi con i giovani studenti, molto promettenti.”

Il programma di formazione alterna fasi teoriche e pratiche allo scopo di preparare ragazzi ad integrarsi e partecipare attivamente alla realtà sociale, culturale, professionale ed economica che li circonda.

Ritengo che il modello dell’alternanza “scuola lavoro”, nelle sue svariate forme, arricchisca la formazione scolastica con l’acquisizione di competenze maturate “sul campo”. – continua Concetta Giaggeri Assessore alla Pubblica Istruzione – Tale condizione garantisce un vantaggio competitivo rispetto a quanti circoscrivono la propria formazione al solo contesto teorico, offrendo nuovi stimoli all’apprendimento e valore aggiunto alla formazione della persona. E’ assolutamente necessario, dunque, nonostante lo sforzo organizzativo che come ente ci troviamo ad affrontare nei vari uffici, portare avanti questi progetti per contribuire a creare un immagine della scuola, come entità capace di operare uno scambio proficuo con il territorio e di offrire strumenti utili allo studente in vista del suo futuro ruolo nella società.”

Il progetto si completerà a Marzo 2018 prevedendo il coinvolgimento attivo dei dirigenti comunali nell’attività di stage.

Tutor interni che seguiranno nel percorso gli alunni saranno la Prof.ssa Giuseppa Giaggeri e Concetta Basile, oltre a loro il Dirigente Scolastico, Prof. Lo Cascio, responsabile della Direzione e del Coordinamento del progetto provvederà alla costituzione del gruppo di progetto.

“Nel nostro istituto si è formata gran parte della classe dirigente cittadina – conclude la Prof. Giaggeri del Citelli –  ed ancora oggi dimostra di essere attento alle esigenze degli studenti che prepara al mondo del lavoro con competenza e professionalità.”

Annunci