Tag

, , ,

Si è svolta questa mattina in Piazza della Repubblica la Prima edizione della “Giornata dello Sport e dell’inclusione”, manifestazione che ha visto lo sport come elemento fondamentale della vita, strumento educativo e mezzo di inclusione sociale delle persone disabili. L’obiettivo è sostenere la piena integrazione nella vita, partendo dalla scuola si vuole favorire un profondo cambiamento culturale nei confronti delle persone con disabilità. È stata una bella occasione di incontro, di formazione e di sensibilizzazione con esibizioni sportive in “percorsi” che hanno offerto un’importante conoscenza dei valori dello sport ai fini della socialità, della salute e del divertimento.

Sono contenta dell’iniziativa”, così commenta il vice sindaco e assessore allo sport Concetta Giaggeri. “L’organizzazione di questi eventi è complessa ma motivo di soddisfazione. È stato fatto un grande lavoro insieme alla scuola, con il coinvolgimento dell’Istituto Comprensivo “G. F. Ingrassia” che ha partecipato con il progetto “Sport in classe”. Questa prima iniziativa è stata rivolta alla scuola perché credo fermamente che è dalla scuola che dobbiamo ripartire, è li che si gettano le basi per una vita civile e quindi il luogo per ricostruire una società realmente inclusiva.”

Soddisfatto anche il Sindaco di Regalbuto Francesco Bivona “Inquadro questa manifestazione all’interno di un ciclo di iniziative che devono promuovere il concetto di rispetto dell’altro, la fine delle barriere mentali che sono la morte del vivere civile. Un plauso alla Scuola ed al Vice Sindaco Giaggeri che seguono da tempo percorsi condivisi volti all’integrazione e all’inclusione.”

Tale iniziativa proseguirà anche con altre manifestazioni volte a promuovere e a valorizzare la funzione educativa e sociale dello sport quale fondamentale fattore di crescita e di arricchimento dell’individuo, di preservazione della salute, di miglioramento delle qualità della vita e di responsabilizzazione e rafforzamento della società civile, che vedranno la partecipazione delle associazioni sportive presenti nel territorio.

A tutti i partecipanti sono stati distribuiti gadget dell’evento, da parte dell’amministrazione comunale, per ricordare la visione di sport sano, finalizzato al divertimento, alla socialità, alla crescita e inclusione globale dell’individuo.

Annunci