Tag

, , , , ,

Una svolta nella situazione del Poliambulatorio dopo l’incontro a Regalbuto di giovedì mattina con il nuovo Direttore Generale dell’ASP Dott. Antonio Salina e del Direttore Sanitario Emanuele Cassarà su sollecito del Sindaco di Regalbuto Francesco Bivona.

Le questioni sono state ampiamente rappresentate dalla Amministrazione Comunale a guida Bivona anche nel passato e motivi di ordine del Giorno in consiglio comunale che ha anche redatto un documento congiunto inviato all’ASP, prima dell’insediamento del Dott. Salina, a firma congiunta di tutti i consiglieri comunali e del Sindaco in rappresentanza della Giunta che lamentava le condizioni ormai invivibili del Poliambulatorio e l’abbandono percepito da parte dell’ASP sui servizi sanitari locali. In particolare l’Amministrazione ha lamentato nei molteplici incontri con l’ASP dell’ultimo anno l’assenza dei servizi del CUP, Centro Unico di prenotazioni, l’assenza degli infermieri al poliambulatorio a seguito di diversi pensionamenti che rallentano fortemente le vaccinazioni e i locali angusti che mortificano gli stessi pazienti in attesa. In ultima istanza il pensionamento di due medici di base ha complicato notevolmente il rapporto dei cittadini con la sanità locale.

Il dottore Salina, recentemente nominato direttore generale, dopo il primo incontro con il Sindaco circa un mese fa per raccogliere le istanze e le lamentele sui servizi, è tornato a Regalbuto proprio giovedì mattina per illustrare le soluzioni operative su cui l’azienda ha già lavorato. Nello specifico, come rappresentato dalle reali esigenze sottolineate dal Bivona, è stato nominato qualche giorno fa un nuovo medico di base per il territorio di Regalbuto ed il Direttore, assicura entro giugno che saranno completate le procedure per l’avvio dei lavori per recuperare il primo piano della struttura di C.da Tre Vie ed allargare gli spazi per i servizi già esistenti in poliambulatorio.

In merito ai servizi di prenotazione del CUP, l’ASP punta ad innovarsi con un sistema tutto informatizzato. In questi giorni infatti verrà affidato il servizio di fornitura per i totem informatici per le prenotazioni che saranno a disposizione dei cittadini nelle sedi fisiche del Poliambulatorio ma anche di altri uffici pubblici, tra cui i medici di base, attraverso i quali si potrà fare automaticamente la prenotazione.

Un totem informatizzato sarà anche collocato al Comune per le persone più anziane che ha già dato la propria disponibilità a seguire tale processo in ausilio ai sevizi della collettività.

Soddisfazione del Sindaco Bivona “sono felice di aver ricevuto a Regalbuto il Dott. Salina, Direttore Generale dell’ASP, che come nel passato ha mostrato ampia disponibilità e sensibilità ai problemi rappresentati già nel primo incontro dimostrandosi immediatamente operativo.

Sono certo che gli impegni presi questa mattina saranno portati a termine con la consapevolezza che il Poliambulatorio di Regalbuto è punto di riferimento della sanità locale e come tale va tutelato e potenziato. Attendiamo l’avvio dei lavori del primo piano della struttura Ex Casa Albero per anziani e l’assegnazione di una nuova infermiera per migliorare i servizi oltre ai modernissimi sistemi di prenotazione unica che dovrebbero finalmente risolvere il problema delle prenotazioni”.

Annunci