Tag

, , ,

Approvato in Consiglio comunale all’unanimità dei presenti il nuovo Regolamento cimiteriale che mette ordine nei rapporti all’interno del Cimitero Comunale di Regalbuto, un punto importante su cui l’amministrazione Comunale ha puntano in questi anni e che finalmente vede l’approvazione del civico consesso. 

“Un lavoro che ci ha impegnato molto in questi anni – dichiara il Sindaco Francesco Bivona – vista l’assenza di una normativa nazionale unica che dovrebbe porre ordine nella materia, e che ci permette oggi di porre la parola fine a quanto accaduto in questi anni all’interno del nostro cimitero comunale. Il Comune entra nel merito degli atti, dopo un vecchio regolamento che risaliva alla fine degli anni ’80, e si fa garante della correttezza degli atti in maniera diretta, chiedendo il ripristino ed il recupero delle tombe abbandonate e l’eventuale restituzione degli spazi all’Entecome ad esempio la zona dei loculi cadenti nel vecchio cimitero che dovranno essere abbattuti per dare spazio ad aree per tombe e cappelle nel rispetto della norma – conclude il Sindaco Bivona – il regolamento è un atto molto complesso già disposizioni degli uffici per procedere con la risoluzione di tutte le istanze dei cittadini di Regalbuto. A questo atto seguirà anche la redazione di un piano regolatore cimiteriale e della toponomastica del Cimitero su cui stiamo lavorando per renderlo ancora più fruibile”

Il Regolamento approvato dal consiglio comunale regolamento le attività di condivisione di tombe e cappelle tra privati la cui concessione resta comunque in capo al Comune di Regalbuto, intervenendo esclusivamente sui manufatti realizzati, a Regalbuto spesso di particolare pregio.

Si regolamentano quindi non solo questi passaggi ma anche tutte le aree abbandonate per le quali l’Amministrazione Comunale ha da anni attivato un censimento del cimitero con un atto di Giunta Comunale del 2014 e concluso nel 2016 relativo alle proprietà delle aree concesse negli anni rilevando circa 300 aree da recuperare e oltre 1000 da regolarizzare.

“Ringrazio in primis l’Assessore Giuseppe Grifò, assessore ai servizi cimiteriali, per l’impegno in questa ultima fase che ci ha permesso di concludere questo iter con l’atto in consiglio comunale, approvato da tutti i presenti. Un lavoro che ha impegnato molto anche il coordinamento di alcuni uffici, che ringrazio, ed in particolare l’ufficio di Segreteria e l’ufficio tecnico.”

Annunci