Tag

, ,

Si conclude la vicenda che ha interessato in questi mesi un presidio storico molto noto ai regalbutesi ma soprattutto a tanti uomini e donne, che ogni anno giungono a commemorare i propri morti. Si tratta della croce, fino a poco tempo fa nei pressi della via Palermo e che commemorava i salienti fatti d’armi del Devonshire Regiment compiuti durante la campagna di Sicilia del 1943. Lo stesso a causa di una continua frana è stato costretto ad essere spostato dal Commonwealth War Graves Commission senza però trovare una collocazione certa, fino alla scelta di togliere definitivamente la croce, vista l’impossibilità di trovare soluzioni praticabili.

L’intervento del Sindaco Bivona e la collaborazione di uno dei suoi cittadini, ha però evitato il peggio. Grazie alla disponibilità del sig. Salvatore Cardaci che ha concesso un adeguato spazio, il monumento commemorativo sarà nuovamente collocato nei pressi delle aree dove originariamente lo pensarono i combattenti reduci di quelle terribili giornate anche a Regalbuto. “Il primo ringraziamento va al sig. Salvatore Cardaci che ci ha permesso di concludere la vicenda che abbiamo seguito con attenzione– commenta il Sindaco Francesco Bivona – Resta pur sempre segno d’attenzione verso la storia che riguarda la nostra comunità e verso chi partecipò a quei tragici momenti. Da anni inglesi e canadesi continuano a tornare a Regalbuto per ricordare i loro morti che hanno permesso oggi a noi di essere liberi. Non potevamo privarci di un pezzo di quel ricordo.”

Annunci